emanuela ponzano

 

Nata a Bruxelles in Belgio e di Nazionalità Italiana, Emanuela Ponzano è attrice  e regista di teatro e cinema.

Vive e lavora tra Roma e Parigi. Diplomata in Scienze Politiche all’Università libera di Bruxelles nel 1995 e in Arte Drammatica all’Accademia Nazionale di Liègi in Belgio nel 2000 (diretta da Jacques Delcuvellerie, maestro écoles des Maitres), segue inoltre vari corsi di regia e recitazione in Belgio e in tutta Europa con  grandi maestri del teatro come: Carlo Boso, Giancarlo Sepe, Lorenzo Salveti, Otomar Krejka, Pierre Debauche, Jacques Lassale, Philippe Adrien, Pierre Santini,Stanislas Nordey ed Eugenio Barba.

Nell’ambito cinematografico lavora con John Irvin, Philippe Garrel, Maurizio Zaccaro, Giulio Base, René Manzor,Vittorio De Sisti and T. Shermann, Giorgio Serafini e studia con i fratelli Dardenne, Phiippe Blasband, Frédérique Fonteyne e il metodo Strasberg a Roma con Mickael Margotta e Joseph Ragno, docenti dell’ Actor’s Studio,Vincenzo Attingenti e Susan Batson.

 

Dopo l’associzione Germinal di teatro in francese fondata a Roma dal 2002 al 2005 con Tonino Scalia, Emanuela diventa Direttrice della Compagnia KAOS creata in Belgio con l’attrice Virginie Ransart nel 2005 e costituita in associazione culturale a Roma nel 2010. Insegna movimento scenico e recitazione al Teatro francese di Roma e in diverse scuole,tra le quali il corso dell’Accademia Beats di Max Malatesta e organizza laboratori di teatro per l’attore sia in italiano che in francese.

 

Nel 2006 è finalista del Premio teatrale belga per la regia “Jacques Huisman”, con lo spettacolo “Sogno (ma forse no)” di Luigi Pirandello ed è testimonial in Italia della Campagna nazionale “Contro la violenza alle donne”.Nel 2008 ottiene il Premio Nazionale artistico italiano “Filomena Carrara” in Abruzzo per il suo percorso artistico e lo spettacolo “La Più Forte” di A.Strindberg – omaggio a Ingmar Bergman - andato in scena al teatro Ambra Jovinelli di Roma lo stesso anno.

 

Nel 2010 il suo primo cortometraggio dal titolo RIFLESSI vince la terza edizione del festival Cortovisione IFF 2010 come Miglior cortometraggio & il  Premio Speciale della Critica Femminile e La Menzione speciale all’ I‘ VE SEEN FILMS IFF 2010 di Rutger Hauer a Milano.Sempre nel 2010 Co dirige e co produce da KAOS con Esperimentocinema, REMINDER, spot promo per Save the children con Enrico Lo Verso.

Nel 2013 è in concorso come attrice alla 70° Mostra del Cinema di Venezia con il film di Philippe Garrel “La Jalousie” con Louis Garrel e Anna Mouglalis

Come attrice a Teatro  collabora con varie compagnie teatrali, sia del teatro istituzionale che del teatro di ricerca, ultimamente interpreta Donna Elvira nel Don Giovanni di Molière al Teatro Vascello e in tournée con Manuela Kustermann e Santissima,la Madonna nell’Edipo a Terzigno di Fortunato Cerlino. Come regista e direttrice della Compagnia KAOS,  mette in scena spettacoli dove si intrecciano le arti con la paricolarità del Teatro d’Ombra come linea conduttrice. Ultimamente in Italia al teatro Fabbricone /Metastasio di Prato  “Andersen 2014, Fiabe che non sono favole”.

 

teho teardo

 

Compositore, musicista e sound designer si dedica all'attività concertistica e discografica pubblicando diversi album che indagano il rapporto tra musica elettronica e strumenti tradizionali.

Ha realizzato colonne sonore per importanti registi come Gabriele Salvatores, Paolo Sorrentino, Andrea Molaioli, Guido Chiesa, Daniele Vicari, Stefano Incerti, Claudio Cupellini divenendo nel giro di pochi anni un riferimento per la musica al cinema.

Ha vinto il Ciak d'Oro per la migliore colonna sonora ed ha ottenuto diverse nomination al Nastro d'Argento e David di Donatello.

Nel 2009 vince il premio Ennio Morricone all’Italia Film Fest ed il David di Donatello per il film “Il Divo” di Paolo Sorrentino.

Con la compagnia teatrale Socìetas Raffaello Sanzio realizza lo spettacolo Ingiuria in cui partecipano anche il violinista Alexander Balanescu e Blixa Bargeld degli Einsturzende Neubauten. Con quest’ultimo scrive e produce una canzone per la colonna sonora del film Una vita tranquilla di Claudio Cupellini.

Collabora con importanti musicisti della scena internazionale come Erik Friedlander con cui registra Giorni rubati l’album ispirato alla poesia di Pasolini. Lavora con Lydia Lunch, Placebo, Mick Harris/Scorn, Girls Against Boys e molti altri. Con Mick Harris dà vita al progetto Matera. Con Jim Coleman dei Cop Shoot Cop realizza il progetto Here; con Martina Bertoni a Modern Institute. Tutti gli album di questi progetti sono stati pubblicati sia in Europa che America.

Con Scott Mccloud dei Girls Against Boys ha creato un nuovo progetto: OPERATOR, l’album di debutto, “Welcome To The Wonderful World”, è stato pubblicato nel 2004 ed ha procurato al gruppo numerosi concerti in tutta Europa come opening act dei Placebo che hanno inaugurato il tour europeo con Operator all’Olympia di Parigi.

 

Attualmente è in tournée mondiale con un nuovo album di canzoni con Blixa Bargeld.

Con l’attore Elio Germano realizza lo spettacolo Viaggio al temine della notte, tratto dal capolavoro di Céline e che sta ottenendo un grosso successo a teatro.

 

 

simone riccardini

 

Nasce a Roma nel 1969.  Dopo la laurea in storia del cinema presso “La Sapienza” di Roma segue vari stage e corsi di sceneggiatura e regia. Nei primi anni del 2000, dopo aver diretto videoclip e cortometraggi crea insieme ad altri collaboratori il “Romadocfest”, festival di documentari che proseguirà annualmente per 5 edizioni. Negli stessi anni inizia una collaborazione di diversi anni con la soap opera “Vivere” in cui è dialoghista e story-liner. 

 

Nel 2006 -2008 scrive diversi episodi di 50 minuti per la RAI e Mediaset (La nuova squadra – Distretto di polizia). Successivamente torna a lavorare ad una soap opera, Agrodolce” in cui è storyliner e story-editor.

 

Nel 2008 è al festival di Venezia, autore del soggetto di “Pranzo di Ferragosto” – vincitore del premio De Laurentis per la migliore opera prima.  Nel biennio 2010/11 è lettore presso il settore acquisizioni internazionali di Medusa.

Dal 2012 ha tradotto varie sceneggiature per le produzioni Jean Vigo e BQ production. Nel 2013 collabora alla sceneggiatura dell’opera prima “Albamia”, lungometraggio in fase di preproduzione. Nel 2014 scrive vari episodi della sketch comedy “Impazienti”, prodotta da IIF ed in onda su RAI2.